Donazione

Il gruppo Stregoni del Nord si auto finanzia in tutto e per tutto.

"Dieci al colpo di mercato che verrà..."

Zero: Alla burocrazia. Alzi la mano chi di voi ha provato a portare uno striscione o uno stendardo allo stadio. E fai la richiesta, e poi attendi l’ok e quando arrivi allo stadio devi mostrare lo striscione. E poi… dico io… se mi hai fatto la tessera del tifoso che contiene già tutti i dati identificativi mi dici a cosa serve mostrare anche la carta di identità? Stiamo andando a vedere una partita mica a preparare un attentato!

Uno: come l’unico nuovo acquisto visto in campo Sabato. E meno male che c’era. Speriamo che non rimanga tale.

Due: Come gli unici due tiri in porta fatti nel corso dell’incontro. Certo, con una squadra messa su all’ultimo istante non era semplice pensare di portarla a casa, ma se la parata nel finale nell’angolino basso a sinistra di Meret a risultato ormai compromesso non fa testo, il gol sbagliato da Cissè a tre metri dalla porta può e deve far recriminare.

Tre: All’infermeria strapiena. E meno male che venivamo da quasi un mese di inattività. Il campionato è lungo, si giocherà anche in giorni infrasettimanali e si avverte l’esigenza di puntellare la squadra soprattutto per porre rimedio a questi “inconvenienti”. Certo, non giocare con 4-5 titolari non capita tutti i giorni ma se Ceravolo ha dato una sveglia nei 20 minuti che ha giocato e se deve adattarsi Gyamfi a fare l’esterno, i casi sono due: o un bel viaggetto a Lourdes o intervenire sul mercato.

Quattro… cento: i tifosi al seguito della Strega in una trasferta non proprio dietro l’angolo. Non occorre aggiungere altro. Vale per tutti il commento del mio cucciolo che al ritorno a casa di sera ha esclamato: “Papy ti ho visto a sky e pure lo striscione!”   

Cinque: Ai due gol presi ancora sulle amnesie da palle inattive. Stesso copione di Salerno, stesso copione del terzo gol a Chiavari… insomma mica ogni volta che subiamo un angolo o una punizione dal limite dobbiamo perdere 10 anni di vita?? Va bene marcare a zona, ma almeno marchiamo!!!!!   

Sei: i gradi che c’erano allo stadio diventati 3 non appena il sole è scomparso dietro la tribuna e passati decisamente sotto zero quando il nonnetto Floccari ci ha definitivamente affossato. Ad avercene anche noi di “nonnetti così…”.

Sette: Al caloroso pubblico di Ferrara; uno spettacolo vederli incitare compatti dal primo al 90esimo. Già in coppa questa estate avevano destato una ottima impressione. Certo, anche la curva coperta da una mano amplificando non poco i cori ed i suoni. Belli da vedere senza dubbio, peccato che nuje stemm a chest’ata part…

Otto: All’iniziativa del “porta un amico”. Credo che tutte le Società dovrebbero prodigarsi in tal senso per permettere un afflusso maggiore di tifosi allo stadio. Troppe limitazioni, troppi divieti… non si incentivano con tutti questi “aut aut” le presenze allo stadio…

Nove: Alla Virtus Entella. E che ci azzecca direte voi?? C’ tras’ c’ tras’… Adesso forse i cari ciociari sanno cosa significa perdere al 94esimo senza andare starnazzando in giro per web e tv dei torti presunti subiti. Goduria doppia se si pensa che al 89esimo erano ancora in vantaggio. Ormai ‘a jastem ve l’avimm tirat’ e fino a mò c stamm cuglienn’…  

Dieci: Al colpo di mercato che verrà! Tranquilli non ho nè la palla di vetro, nè ho farfalline che mi hanno suggerito qualcosa… E’ solo una speranza, un desiderio di poter migliorare una rosa comunque competitiva. Il 31 a mezzanotte vedremo se avrò ragione oppure no.

Intanto… stamm’c accuort… e Lasagne Sabato prossimo!!

Scugnizzo69

Non hai i permessi per inserire commenti