Donazione

Il gruppo Stregoni del Nord si auto finanzia in tutto e per tutto.

Dieci al gruppo giallorosso e a mister Baroni

Zero: Al Matteo nazionale. Vieni quatto quatto, canti, suoni e te ne vai in sordina da una porta di servizio… Blocchi una città e costringi ad un tour de force le forze dell’ordine impegnate già in contrada Santa Colomba. Mattè... ma la tua “scorta era la gente” o “la tua scorta era l’agente?” A volte un apostrofo fa la differenza…

Uno: a chi ha preso la cervellotica decisione di vietare la trasferta ai tifosi bresciani. A cosa serve la tessera del tifoso quando poi basta lavarsene le mani impedendo ad un sostenitore di seguire la propria squadra del cuore… Core ‘ngrato

Due: a chi ha preso l’altrettanto cervellotica decisione di chiudere l’accesso veicolare ai distinti. Per una volta che non ci sono tifosi avversari che senso ha chiudere una strada di deflusso che lasciata aperta avrebbe portato solo benefici? Senza senso

Tre: A chi “scappa” dallo stadio sul 2-0. Capisco il traffico, il tempo perso per defluire dallo stadio, però è cosi bello restare fino alle fine se non altro per dare il giusto tributo a dei ragazzi che stanno facendo sognare una Provincia intera.  Nu poc’ e pacienza…

Quattro: ai “colleghi” giornalisti bresciani. A parte l’ignoranza di definirci Molisani (che tutto sommato non sarebbe nemmeno malvagio), vi siete lamentati ancor prima di scendere in campo ed avete continuato anche dopo nonostante una superiorità sul campo che va al di la delle due espulsioni ricevute. Ma non eravamo noi sudisti quelli del “chi chiagne fott a chi rire?”

Cinque: A mister Brocchi a cui voglio ricordare alcune sue dichiarazioni rilasciate prima del match tipo: “Benevento? E’ po’ che non perdono” oppure “A Benevento arriviamo incazzati e concentrati”. Caro mister… dalle nostre parti c‘è un detto che riassume in pieno il tuo atteggiamento, ovvero “Nun sputà nciel che nfaccia ti torna…”. Per la traduzione prova a chiedere in Molise, tanto lo sanno anche li cosa significa.    

Sei: Al presunto prezziario sbandierato per delle interviste richieste. Azz… a prossima vot  m faccio intervistà pure io. Po’ ess che m faccio caccos e sold e stramacchio…

Sette: Al commentatore sky a cui devono essere arrivati i “chitamm…” direttamente da Legnano. Aveva iniziato con la solita giaculatoria del Benevento miglior difesa, imbattuto in casa da due anni, Vigorito fortino ecc ecc….Recupera un po’ di credibilità quando verso la mezz’ora del primo tempo si accorge che effettivamente in campo c’è una sola squadra e …udite udite… LO DICE!!!!

Otto: A Chibsah che mette in mostra il suo repertorio nascosto… ovvero… il gol con la terza gamba!!!!!

Nove: Al quintetto delle meraviglie (difesa più portiere) che li dietro non concede un millimetro, e non  permette agli “aironi” Caracciolesi non solo di spiccare il volo ma nemmeno di tentarlo.

Dieci: al gruppo che dimostra di essersi rimboccato le maniche dopo un mese di Ottobre da incubo, ad un mister che molti vedevano già con la valigia. Dieci ancora a chi ha scelto lo stadio per continuare a vivere un sogno od un emozione piuttosto che scegliere altri tipi di emozioni fasulle (?) o costruite a tavolino da parte di chi era due km più a monte!       

Scugnizzo69

Non hai i permessi per inserire commenti